Come Lavare Centrini e Pizzi

Mi piacciono molto i centri fatti completamente a mano, con cotone ed uncinetto. Li realizzo con le mie mani, sono preziosi, di cotone perlato bianco o cotone color crudo, mi diverto a realizzarli, mi piace lavorare all’uncinetto, l’ho imparato da ragazzina. Per qualche breve periodo l’ho lasciato, ma sono tornata più entusiasta di prima. Così un po’ di tempo libero lo dedico al mio hobby preferito: lavorare all’uncinetto e realizzare centrini, tovaglie, pizzi, etc. Ma i lavori all’uncinetto fatti a mano solo preziosi, artigianali, e per questo si devono trattare bene, lavarli delicatamente perchè non si rovinino. Per renderli più belli e rigidi, e farli durare più a lungo si possono inamidare in diversi modi, io vi insegno a lavarli con un metodo tutto naturale, facile ma efficace, seguitemi.

Lavate il centrino, pizzo, tovaglia all’uncinetto immergendolo prima in poco detersivo, e sfregando molto delicatamente se ha qualche piccola macchia. Risciacquatelo, quindi, a mano delicatamente senza strizzare! Ora prendete una bacinella con un po’ d’acqua, aggiungete molto zucchero e fatelo sciogliere.

A questo punto immergete il vostro centrino, pizzo o altro fatto a mano, nella bacinella con lo zucchero. Lasciate in ammollo per circa quindici minuti. Togliete il pizzo, il centrino, la tovaglia fatta all’uncinetto e, senza risciacquare, stendeteli su un piano diritto è anche meglio se un po’ inclinato, perché perda l’acqua più in fretta.

Lasciate asciugare il pizzo, il centro o la tovaglietta in pizzo e quando saranno quasi asciutti procedete con la stiratura. Protegete il centrino, pizzo, o tovaglia con un telo pulito e stirateli con il ferro da stiro su cui avrete impostato una temperatura bassa. Stirateli sino a quando saranno diventati perfettamente asciutti e belli rigidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *