Come Visitare Spiagge di Ogliastra

Posizionata nella parte centro-orientale della regione Sardegna, l’Ogliastra è una delle zone più incantevoli d’Italia, poco affollata dai turisti e ricca di incantevoli spiagge attorniate dai boschi del massiccio Gennargentu. Ecco qualche informazione preziosa.

A metà strada tra Olbia e Cagliari si trova l’Ogliastra, snobbata dal turismo di massa e da quello c.d. vip, possiede, in realtà, una varietà numerosa di spiagge, arenili, scogliere e calette scavate nel granito. Si può raggiungere facilmente in auto prendendo il traghetto per Olbia o Cagliari.

Una volta giunto sulla costa di Ogliastra, avrai l’imbarazzo della scelta, grazie ai quasi 90 km di spiagge e di mare balneabile: se preferisci i litorali sabbiosi e sterminati puoi optare per Orrù, che possiede di quindici km di arenile. Se invece cerchi qualcosa di più piccolo e riservato, allora poco più a sud troverai Barisardo, dove per arrivare sulla spiaggia devi seguire la Torre spagnola.

Se oltre al riposo della spiaggia cerchi anche delle piacevoli escursioni, allora la tua meta ideale è la baia di Arbatax, da cui partono escursioni giornaliere. Immancabile una visita a Cala Luna e Cala Goloritze, con scenari spettacolari e mare cristallino.
Per gli appassionati di sport, non manca la possibilità di noleggiare tavole da sup e windsurf per praticare questo tipo di attività.

Oltre le spiagge ed il mare, ti consiglio una visita anche all’interno della zona: il trenino Verde delle Ferrovie sarde ti porterà da Arbatax verso i paesini interni, a ridosso del Gennargentu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *