Come Bordare l’Aiuola del Giardino

Il vostro giardino può essere arricchito con elementi semplici e originali, poco costosi e alla portata di tutti, che valorizzino le vostre piante o le aiuole. E’ importante però fare sempre attenzione all’equilibrio generale: l’aspetto naturale e irregolare di queste bordure deve infatti essere ben studiato e calibrato, per non dare l’impressione di disordine.

Occorrente
Paletti in legno trattato;
Ciottoli di fiume;
Mattoni pieni;
Ghiaia;
Terriccio.
Vanga;
Mazzuolo.

Bordare un’aiuola ha innanzitutto una funzione estetica, perchè conferisce al giardino un senso di ordine e decoro, al tempo stesso ha una sua specifica utilità perchè la bordura aiuta a trattenere l’acqua delle innaffiature e circoscrive l’area di applicazione delle concimazioni o di eventuali antiparassitari. Inoltre i bordi trattengono la terra e, specialmente se costeggiano vialetti pavimentati, facilitano le operazioni di pulizia. Ma anche un’aiuola all’interno di un prato tare giovamento dalla bordura, che aiuta a contrastare il diffondersi delle erbacce.
Si può delimitare un’aiuola con pali in legno. E’ preferibile far ricorso a elementi da acquistare nei negozi specializzati in articoli per giardino, perchè troverete legno appositamente trattato per l’esterno. I pali devono semplicemente essere interrati e riempiti di terra.
Un’aiola delimitata da ciottoli da fiume può raggiungere risultati molto espressivi, specie se usata per delimitare un gruppo di piante basse o un’aiuola rocciosa. Occorre solo fare attenzione che l’irregolarità del materiale impiegato non sia eccessiva, risultando disarmonica.

Scavate sotto l’aiuola per 20 cm circa, disponete uno strato di ghiaia, bordate con i ciottoli, infine riempite con il terriccio.
I mattoni sono un ottimo materiale per bordare le aiuole: resistenti e versatili, possono essere disposti in verticale, in orizzontale o in diagonale, formando così una bordura a punte. Scavate per 25 cm circa, disponete il solito letto di ghiaia, sistemate i mattoni battendoli con un mazzuolo per livellarli e riempite l’aiuola di terriccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *